Stampa

Crepes vegane dolci e salate: la ricetta base

Golose cialde morbide e sottili: le crepes vegane sono una preparazione molto semplice ed estremamente versatile. Possono essere farcite in mille modi, sia in versione salata che dolce. Qui vi presentiamo la ricetta di base delle crepes senza burro e alcuni spunti golosi per le farciture.

Ingredienti

Strumenti 

Si cucina!

Creiamo l’impasto

In una ciotola versate la farina integrale, il sale e lo zucchero di canna (solo se le state preparando in versione dolce) e aggiungete il latte di soia poco alla volta, mescolando il tutto con l’aiuto di una frusta fino a ottenere un composto liquido e uniforme. A seconda della farina integrale utilizzata, che può assorbire più o meno liquidi, potrete dover aggiungere ancora un po’ di latte.

Cuociamo e gustiamo

Mettete sul fuoco la padella antiaderente e quando sarà ben calda versatevi un goccio di olio, eliminando quello in eccesso con un foglio di carta assorbente. Ora potete versare mezzo mestolo di composto: per una padella con un diametro di 20 cm sarà il quantitativo giusto per ottenere la vostra crepe, non troppo spessa. Lasciate cuocere a fiamma media per circa 1-2 minuti fino a che i bordi della crepe inizieranno a staccarsi senza problemi dalla padella. A questo punto giratela con una spatola in silicone e proseguite la cottura per un altro minuto o due, poi toglietela dal fuoco e adagiatela su un piatto: ungete nuovamente la padella e continuate con il procedimento fino al termine dell’impasto.

Come farcire le crepes vegane dolci e salate

A questo punto avete solo l’imbarazzo della scelta per farcire le vostre crepe. Quelle dolci potete gustarle semplicemente con del succo di limone e zucchero di canna, oppure crema di nocciole e cacao con fragole o cocco, o ancora marmellata di arance e granella di mandorle. Quelle salate, invece, provatele con un ripieno ai funghi e panna vegetale, o crema di tofu e spinaci, con una crema alle noci o con un ripieno di legumi come in questa nostra ricetta delle crepes vegan al pomodoro con lenticchie al garam masala.

Varianti golose

Se queste crepes classiche vi sono piaciute e volete provare qualche variazione sul tema, vi suggeriamo le coloratissime crepes vegane al grano saraceno e barbabietola, le crepes di avena con pesche caramellate allo sciroppo d’acero o ancora questi rotolini di crepes con crema al cacao e banane.

Conservazione

Potete conservare le vostre crepes un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Seguici, su!

Siamo anche su Facebook, Instagram, Youtube e Pinterest