Le 10 magliette vegane più carine del mondo

Magliette-vegan

La scelta vegana suscita in chi la fa sentimenti di grande entusiasmo: ci si sente parte di un movimento di consapevolezza. Uno dei primi “istinti”, infatti, è: “Voglio raccontarlo a tutti”. Ecco allora che l’abbigliamento ha un ruolo interessante e in questi anni il design e la grafica ci hanno dato dentro nel creare loghi, messaggi e personaggi per veicolare sulla nostra maglietta, quello che pensiamo.
La nostra redazione ha selezionato le t-shirt che compreremmo immediatamente, anzi, qualcuna in verità, ce l’abbiamo già!

Chiaro: gli animali sono amici, non cibo

Un certo George Bernard Shaw, drammaturgo irlandese, è celebre anche per la frase “Gli animali sono miei amici e io non mangio i miei amici”. Ecco, questa maglietta è un omaggio al concetto molto semplice all’apparenza ma non così immediato. Sulla distanza fra gli animali come cibo e gli animali come esseri viventi ha speso parole bellissime e interessanti la psicologa Melanie Joy.

Per gli sportivi… affamati


L’avocado è un frutto molto amato da chi sceglie un’alimentazione a base vegetale. E’ ricco di grassi “buoni”, è versatile e sostituisce persino le uova in alcune preparazioni. Certamente non è un ingrediente light ma basta abbinare il suo consumo a un po’ di sana attività sportiva come suggerisce questa maglietta: perfetta per le vostre giornate di palestra o di corsa all’aria aperta.

Le dipendenze, quelle brutte

Ci sono numerosi alimenti sui quali, nell’alimentazione vegana, si sono creati veri e proprio team di tifosi: uno di questi sono i broccoli che grazie alla loro versatilità in cucina possono prestarsi a mille ricette. Questa maglietta celebra una dipendenza seria, una sorta di “alcolismo” da broccoli: una dipendenza, però, della quale andare davvero fieri.

Amleto e i suoi dubbi


Qui la questione si fa seria e le polemiche si aprono grazie a questa maglietta. Dopo l’olio di palma, vegetale ma non vegano a causa dei danni terribili agli ecosistemi naturali, ecco un nuovo caso (per scherzarci su): ma le piante carnivore, come le spieghiamo?

L’amore ai tempi del vegan

Citando una vecchia telenovelas sudamericana, potremmo dire “Anche i vegani si innamorano” e quando lo fanno le farfalle nello stomaco ci sono ma solo metaforiche. Nessun derivato animale ma solo belle emozioni: questa maglietta celebra con eleganza e un design davvero molto bello, un messaggio importante “No dead animals, only butterflies in my stomach”. Sarebbe davvero un bellissimo regalo che chi amate.

C’è sempre tempo per redimersi


Sappiamo bene che, dopo Crudelia Demon e Voldemort, forse il cattivo dei cattivi del mondo fantastico è lui, Darth Vader, ma sappiamo molto bene che la battaglia fra bene e male dentro di lui, è potente. Ecco che questa maglietta celebra una rivisitazione positiva: il caro e vecchio Darth ha deciso che il tempo della spada laser è finito e che è arrivato quello della carota (a cui alternerà anche il bastone, chiaro: è pur sempre un po’ cattivo…). Regalo perfetto per i fan sfegatati (e veggy) della saga Star Wars.

L’amore unico, il re

Parlavamo di follie d’amore e di dipendenze? Ok, l’hummus far parte di quelle ricette velocissime e facili che chiunque, vegano o meno, deve provare almeno una volta. Questa crema di ceci di origine mediorientale va bene per tutto, su tutto e per tutti (è anche senza glutine) e va spalmata, sparsa, ovunque. Superando gli hippy e i fiori nei cannoni, l’hummus, in questa maglietta, prende il posto del messaggio di pace. Se avete litigato con qualcuno e volete risolvere, la soluzione è regalargli questa t-shirt e un vasetto di hummus, chiaramente.

Poveri noi…

Questa è certamente una maglietta da tipi tosti o, forse, solo per chi un po’ si è stancato delle stressanti e infinite polemiche: “Sì, un altro fottuto vegano”. I nemici armati di B12 non potranno niente contro di voi, questa maglietta li metterà a tacere ancor prima di attaccare briga (ricordatevi, altrimenti, il metodo “carota” della maglietta di Darth…)

Insieme è molto meglio

 

Amici di tutto il mondo unitevi nel segno, ancora una volta, dell’avocado. Non c’è niente da fare: con quella sua forma un po’ rotondetta questo frutto, ormai coltivato anche in Sicilia, diventa un personaggio delizioso (non solo da gustare). Ecco quindi che questa maglietta  risulta un regalo perfetto per chi vuole celebrare il suo amico/a del cuore o l’amore della propria vita. Suggerimento: consegnate questo regalo davanti ad un piatto di guacamole o di patatine di avocado.

Un consiglio, velato

T-shirt vegan

Questa maglietta , indossata nelle opportune circostanze, ci aiuterà a spuntarla o quanto meno a lanciare un messaggio continuo sulla assoluta necessità di mangiare frutta e verdura per stare meglio: fidanzati reticenti, figli recalcitranti, genitori un po’ pigri, avranno sempre davanti agli occhi le vostre richieste vegetali.

———————-

Questo post contiene link di affiliazione e Vegolosi.it ottiene una piccola percentuale dei ricavi ottenuti sulle vendite dei prodotti linkati: se clicchi sui prodotti e alla fine li acquisti, comunque, non ci sarà alcun ricarico sul prezzo.

-->
Print Friendly
0
Mostra commenti (0)