Stampa

Polpette vegane con orzo e lupini

I bocconcini vegani con orzo e lupini sono un secondo piatto semplicissimo da preparare e dall’aroma che sorprende. Un mix di spezie e farine forniscono quel tocco in più per accontentare anche l’ospite più esigente.

 

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Cuociamo l’orzo

Lessate l’orzo, dopo averlo sciacquato abbondantemente sotto l’acqua corrente, in due volte il volume di acqua salata rispetto al suo peso. Cuocete sino a quando tutto il liquido si sarà ben assorbito.

Le zucchine e i lupini

Tagliate a dadini le zucchine avendo cura di eliminare la parte interna ricca di semini e soprattutto di acqua. In una padella antiaderente scaldate un filo di olio extravergine di oliva e saltate le zucchine appena tagliate.
Nel frattempo sbucciare i lupini.

Frulliamo tutti gli ingredienti

In un frullatore rendente polpa le zucchine, i lupini e 1/3 dell’orzo lessato. Versate in una ciotola capiente il composto ottenuto e aggiungete la farina di mais fioretto che servirà per rendere più denso l’impasto, aggiungendo poi il resto dell’orzo, il sale e il coriandolo in polvere. Amalgamate bene tutti gli ingredienti sino ad avere un composto che potrete gestire con le mani.

Formiamo i bocconcini

In un piatto o piccola teglia, unite il pangrattato, la farina di mandorle e la scorza di limone, serviranno per avere un’impanatura croccante e saporita. Con le mani leggermente umide prendete parte dell’impasto e formate dei bocconcini che andrete a passare nel mix di pangrattato e limone e ad adagiare, in seguito, su una leccarda ricoperta di carta da forno.
Infornate a 200 °C per circa 20 minuti e gli ultimi 5 minuti passate alla funzione grill.