Stampa

Frittata senza uova con agretti e cipolla

Ingredienti

Si cucina!

Per prima cosa, setacciate le farine all’interno di una ciotola per evitare la formazione di grumi, poi aggiungete il sale, il bicarbonato e le erbe provenzali.  Mescolate gli ingredienti secchi in modo da amalgamarli bene fra di loro.

Cuociamo gli agretti

A parte, lessate in abbondante acqua salata gli agretti dopo averli ben puliti eliminando la terra in eccesso. In una padella antiaderente, invece, saltate con un filo di olio extravergine di oliva la cipolla che avrete tagliato a listarelle fino a farle prendere un bel colore dorato.

Uniamo alle farine

Unite alle farine i liquidi continuando a mescolare in modo da non formare grumi. L’impasto che dovrete ottenere dovrà essere abbastanza liquido; nel caso fosse necessario aggiungete ancora un pizzico di sale. Unite ora gli agretti e la cipolla al composto e, sempre mescolando, amalgamate tutti gli ingredienti.

Cuociamo la frittata senza uova

Con l’aiuto di un piccolo mestolo, versate parte dell’impasto in una padella antiaderente leggermente unta con un filo di olio extravergine di oliva e cuocete da ambo i lati per qualche minuto. La vostra frittata senza uova è pronta. Potete anche versare poco impasto per volta nella pentola per creare delle frittate piccole, come abbiamo fatto noi.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

La frittata senza uova si conserva circa 3 giorni in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico. Per farla rinvenire basterà scaldare un filo di olio in una padella antiaderente e saltarle velocemente un paio di minuti per lato a fiamma moderata. Vi sconsigliamo, invece, di surgelarla.