Stampa

Crostata di frutta vegana

La crostata vegana è quel grande classico che piace sempre a tutti, ma proprio a tutti. Guscio di croccante frolla, ripieno di dolce e fresca crema pasticcera al limone e vaniglia e un tripudio di frutta fresca come copertura: praticamente impossibile resistere! Personalizzatela con la frutta di stagione che più vi piace e giocate con i colori per assicurarvi un bell’effetto scenografico.

Ingredienti

per la frolla:

per la crema:

per decorare:

Strumenti

Si cucina!

Iniziamo dalla frolla

Per la frolla riunite in una ciotola la farina 2, l’amido di mais, lo zucchero di canna, la vaniglia in polvere e il sale e date una prima mescolata. Aggiungete l’olio di semi di girasole e il latte di soia e impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo non troppo morbido, che andrete ad avvolgere nella pellicola e disporre in frigorifero per 30 minuti.

Ora la crema

Nel frattempo occupatevi della crema: versate in un pentolino l’amido di mais, la vaniglia, la curcuma, il sale e un goccio di latte di soia e mescolate bene per sciogliere le polveri. Unite poi il restante latte di soia, lo zucchero di canna e l’olio di semi di girasole e mettete sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mantenendo il composto sempre mescolato con un un cucchiaio di legno, fino a quando la crema si sara addensata e avrà raggiunto il bollore: a questo punto cuocete 1-2 minuti poi spegnete la fiamma. Trasferite immediatamente la crema in una ciotola e coprite a contatto con della pellicola. Lasciate raffreddare completamente la crema prima di utilizzarla.

Cuociamo la base

Dopo la mezz’ora di riposo stendete la frolla tra due fogli di carta forno con un matterello fino ad ottenere un disco del diametro sufficiente a foderare uno stampo per crostata. Ungete leggermente lo stampo spennellandolo con un goccio di olio, poi trasferitevi il disco di frolla. Con il matterello eliminate gli eccessi d’impasto dai bordi, poi bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, coprite con un foglio di carta forno e uno strato di legumi secchi, o riso oppure biglie in ceramica per la cottura in bianco e infornate in forno statico a 180°C per 10 minuti. Sfornate, rimuovete il riso e la carta e rimettete in forno per altri 12 minuti fino a quando la frolla risulterà dorata. Sfornate e questa volta lasciate raffreddare completamente il vostro guscio di frolla.

Assembliamo la crostata

Una volta che sia la crema che la frolla saranno ben fredde potete procedere a farcire il guscio con uno strato uniforme di crema. Tagliate poi a fettine il kiwi, lavate i frutti di bosco e usate la frutta per decorare la superficie della torta.

Conservazione

Potete conservare questa crostata in frigorifero per un paio di giorni avvolta nella pellicola.

Dai un'occhiata alle ultime ricette
pubblicate: