Stampa

Panfocaccia alla zucca

Ingredienti

Per il condimento

Strumenti

Si cucina!

Tagliate la zucca a fette spesse circa mezzo centimetro, disponetela su una teglia ricoperta di carta da forno, conditela con un pizzico di sale e cuocetela in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Una volta cotta lasciatela raffreddare poi frullatela nel tritatutto fino ad ottenere una crema liscia.

Attiviamo il lievito

Sciogliete il lievito in ¾ dell’acqua tiepida, unite lo sciroppo d’acero e lasciate riposare per 10 minuti, fino a quando non si sarà formata una schiuma densa in superficie segno che il lievito si è attivato.

Prepariamo l’impasto

Mescolate la farina e il sale, quindi unite la zucca frullata, l’olio extravergine di oliva, il lievito e la restante acqua (poca alla volta, e solo la quantità necessaria), amalgamando bene il tutto. Trasferite il panetto su un piano di lavoro infarinato e impastate energicamente per 10 minuti, quindi trasferite l’impasto in una ciotola unta, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare almeno 2 ore in un luogo caldo (per esempio, il forno spento con la luce accesa andrà benissimo).

La seconda lievitazione e la cottura

Trascorso questo tempo, impastate nuovamente e stendete il panetto su una placca da forno ricoperta di carta da forno, quindi lasciate lievitare per altri 30 minuti. A questo punto, preparate la salamoia mescolando acqua, olio e un pizzico di sale e con le dita formate sull’impasto i buchi tipici delle focacce. Irrorate con la salamoia l’impasto e decorate con la cipolla tagliata finemente e il rosmarino tritato. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 25 minuti, fino a quando la superficie risulterà dorata. A questo punto lasciate intiepidire leggermente e servitela tagliata a fette.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare questo panfocaccia alla zucca entro 1-2 giorni e di conservarlo in un sacchetto di carta.

Seguici, su!

Siamo anche su Facebook, Instagram, Youtube e Pinterest