Stampa

Pan d’arancio vegano

Il pan d’arancio vegano è un morbido dolce tipico della Sicilia che ha come caratteristica particolare il frullare all’interno dell’impasto un’arancia intera, polpa e buccia insieme. Il risultato è una torta fresca e profumatissima, ideale per colazione o per una golosa merenda.

Si cucina!

Lavate molto bene l’arancia e tagliatela a dadini, buccia compresa. Trasferite l’arancia in un mixer e frullatela insieme al latte di soia e all’olio di semi di girasole fino ad ottenere un composto liscio e fluido. In una ciotola versate la farina, lo zucchero di canna, l’amido di mais e il lievito e mescolate con un cucchiaio di legno. Unite poi il composto liquido e amalgamante bene il tutto fino ad ottenere una pastella omogenea.

Inforniamo

Versate l’impasto nella tortiera foderata di carta forno o leggermente unta e cuocete la vostra torta in forno a 180°C per 40-45 minuti. Una volta cotto fate raffreddare completamente il pan d’arancio e servitelo tagliato a fette.

Conservazione

Potete conservare il pan d’arancio vegano 2-3 giorni sotto una campana di vetro per dolci o su un piatto coperto da un telo pulito.