Stampa

Burger di quinoa e cavolo nero

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Come prima cosa, sciacquate bene la quinoa sotto l’acqua corrente e versatela in un pentolino, coprite con l’acqua, salate leggermente e portate a bollore. Abbassate quindi la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per assorbimento per 15 minuti, senza mai mescolare o alzare il coperchio. Trascorsi i 15 minuti spegnete la fiamma e lasciate riposare per 10 minuti.

Saltiamo il cavolo nero

Lavate bene il cavolo nero, eliminate la costa centrale dura e tagliate a pezzi le foglie. Tritate la cipolla e soffriggetela un paio di minuti in una padella antiaderente o in un wok. Unite quindi il cavolo nero e cuocetelo con un coperchio per circa 30 minuti, fino a che sarà morbido.

L’uovo di lino

Preparate nel frattempo l’uovo di lino mescolando in una ciotolina la farina di semi di lino con l’acqua e lasciatelo riposare una decina di minuti in modo che formi un composto gelatinoso.

Prepariamo l’impasto

In una ciotola schiacciate quindi i cannellini con lo schiacciapatate, unite il cavolo nero, l’uovo di lino, la tahina, la sriracha, il sale e il pepe e impastate il tutto con le mani. Lasciate riposare il vostro impasto in frigorifero un’ora o, ancora meglio, una mezza giornata.

Cuociamo i burger

Ora prelevate una porzione di impasto alla volta e con le mani formate i burger, che andrete poi a cuocere in padella 7-8 minuti per lato, con un goccio di olio, fino a che saranno belli dorati e serviteli subito ben caldi.

Conservazione

Potete conservare questi burger 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti, oppure congelarli e conservarli in freezer fino a 3 mesi.