Stampa

Crostata vegana con crema alla curcuma

La crostata è un classico della pasticceria: questa frolla vegana abbinata alla crema alla curcuma delizierà il vostro palato: morbida, delicata e con un tocco speciale speziato.

Ingredienti

Per la frolla

Per la crema

Strumenti

Si cucina!

Prepariamo la frolla

Unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi. A parte miscelate l’olio con il malto e uniteli poi insieme all’acqua nella ciotola con gli altri ingredienti. Amalgamate per bene tutto e lavorate l’impasto per qualche minuto.
Alla fine dovrete avere un panetto friabile che dovrete far riposare un’ora in frigorifero.

Prepariamo la crema

In un pentolino aggiungere il latte, lo zucchero e la curcuma. Sciogliete lo zucchero a freddo poi accendete il fuoco e a fiamma moderata unite la farina di riso e la panna vegetale.
Portate a bollore avendo cura di mescolare in continuazione per evitare che la crema si bruci sul fondo del pentolino. Abbassate leggermente la fiamma e continuate sino a quando la crema si addensa.

Cuociamo la frolla

Prendete l’impasto dal frigorifero e stendetelo in una teglia da crostata. Bucherellate il fondo e ricopritelo di fagioli secchi o riso. Questo servirà a non far crescere l’impasto eccessivamente.
Cuocete in forno statico a 180 °C per 20 minuti e al termine fate raffreddare.

Ora assembliamo

Prendete la frolla cotta e versateci sopra la crema alla curcuma. Decorate con la frutta che preferite: noi vi consigliamo un kiwi tagliato a fettine.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

La crostata con crema alla curcuma si conserva in frigorifero per 1-2 giorni.