Stampa

Torta vegana ai pistacchi

La torta vegana ai pistacchi è un dolce da provare almeno una volta sia per la sua semplicità di realizzazione, sia per il suo intenso sapore di pistacchi. Una torta morbida e perfetta da accompagnare ad una tazza di latte vegetale per colazione o ad un buon tè per merenda.

Si cucina!

Iniziate con il tritare molto grossolanamente i pistacchi con un coltello e teneteli da parte. In una ciotola riunite la farina 2, la farina di pistacchi (ottenuta frullando i pistacchi fino a ridurli in una farina), lo zucchero di canna, il lievito, la vaniglia e il sale e mescolate bene. Unite il latte di soia, la crema di pistacchi e l’olio di semi di girasole e amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Inforniamo la torta

Versate l’impasto nella tortiera foderata di carta forno, decorate la superficie con la granella di pistacchi e infornate in forno statico a 180°C per 40 minuti. Una volta cotta sfornate la vostra torta, lasciatela raffreddare completamente e decorate con una spolverata leggera di zucchero a velo.

Conservazione

Potete conservare questa torta 3 giorni sotto una campana di vetro per dolci o su un piatto coperta da un telo pulito.