Print

Curry vegan di tempeh e verdure al latte di cocco

Eccovi un curry vegan ricco di gusto e di carattere. Sostanzioso grazie alle verdure e al tempeh, speziato grazie al curry e cremoso grazie al latte di cocco, vi lascerà senza parole. Preparate del pane o del riso per accompagnare la deliziosa salsina che si formerà.

Si cucina!

Prepariamo le verdure

Lavate bene tutte le verdure. Rimuovete le estremità delle taccole e tagliatele a pezzi di 5-6 cm di lunghezza. Tagliate i peperoni a dadini dopo aver rimosso tutti i semini e i filamenti interni. Pelate la carota aiutandovi con un pela patate, tagliatela a metà per il lungo e poi a rondelle. Infine spezzettate le foglie di spinaci.

Cuociamo il curry

In un wok o in una padella ampia versate un goccio d’olio e fate saltare le taccole con un pizzico di sale. Aggiungete poi una tazzina di acqua, coprite con un coperchio e lasciate cuocere 15 minuti. Quando le taccole si saranno ammorbidite unite nel wok il resto delle verdure, il tempeh tagliato a cubetti e il curry. Mescolate bene e saltate per una decina di minuti fino a quando le verdure saranno morbide. A un paio di minuti dalla fine della versate anche il latte di cocco. Fate insaporire bene il tutto, regolando di sale o curry se necessario e servite lasciando il sugo abbastanza fluido.

Conservazione

Potete conservare questo curry in un contenitore per alimenti in frigorifero per un paio di giorni. Al momento del consumo scaldatelo in padella aggiungendo un goccio di acqua se il condimento si fosse asciugato troppo.