Stampa

Burger vegani di patate viola

I burger vegani di patate viola sono un secondo piatto molto goloso e ricco di proprietà nutrizionali. Da provare per una cena veloce ma dal tocco particolare.

Ingredienti

Strumenti: robot da cucina o frullatore a immersione, coppapasta

Si cucina!

Reidratiamo la soia

In una pentola versate i fiocchi di soia e tanta acqua sino a ricoprirli interamente. Cuocete il tempo necessario affinché questa sia assorbita e fate raffreddare. La soia prima di essere utilizzata dovrà essere strizzata e privata dell’acqua in eccesso.

Cuociamo le patate

Lavate le patate e lessatele, con la buccia, partendo da acqua fredda leggermente salata per circa 30/35 minuti o sino a quando non diventeranno ben tenere.

Amalgamiamo

In un robot da cucina versate le patate lesse, i fiocchi di soia, la farina di miglio e le erbe aromatiche,  frullate alla massima velocità sino a ottenere un composto omogeneo. Correggete di sale e pepe. Con un coppapasta del diametro di 6 cm formate dei burger dello spessore di 1 cm circa, passateli delicatamente nel pan grattato e infornate a 180 gradi, forno statico, 10 minuti per lato.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

I burger vegani di patate viola si conservano chiusi in un contenitore in frigorifero.