Stampa

Tofu in padella con peperoni, pomodorini e germogli di soia

Il tofu in padella come ve lo presentiamo oggi è un modo furbo e veloce di insaporire il tofu e renderlo un secondo piatto appetitoso. Ci pensano infatti i peperoni e i pomodorini, insieme all’aiuto di paprika, origano e salsa di soia, a dare gusto e carattere al tofu. I germogli di soia poi aggiungono un nota di freschezza.

Si cucina!

Cominciamo con il tofu

In un’ampia padella versate un po’ di olio extravergine d’oliva, la paprika e l’origano e fate scaldare il tutto a fiamma bassa. Nel frattempo tagliate a cubetti il tofu e, quando l’olio sarà caldo, saltatelo in padella per 5 minuti con un pizzico di sale.

Aggiungiamo le verdure

Lavate e tagliate i peperoni a dadini e uniteli al tofu, insieme a una spolverizzata di pepe, e cuocete per una decina di minuti. Lavate e tagliate in quarti i pomodorini e versate anch’essi in padella. Saltate il tutto per 2 minuti e aggiungete infine anche i germogli di soia e la salsa di soia. Lasciate insaporire un altro paio di minuti a fiamma vivace e servite completando ogni piatto con una spolverizzata di prezzemolo fresco.

Conservazione

Potete conservare il tofu cucinato in questo modo per 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti. Al momento dell’utilizzo saltatelo in padella con un goccio di olio o di acqua fino a che si sarà scaldato.