Stampa

Crema di mandorle fatta in casa

La crema di mandorle fatta in casa è una crema a base di sole mandorle che può essere utilizzata in numerose ricette sia dolci che salate. Non si deve far altro che tostare le mandorle e poi frullarle fino ad ottenere una crema morbida e liscia. Perfetta anche su una bella fetta di pane integrale per una carica di energia.

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Tostiamo le mandorle

Preriscaldate il forno statico a 160°C, disponete le mandorle su una placca da forno coperta con carta da forno e infornate per 10 minuti.

Frulliamo

Versate le mandorle ancora calde nel tritatutto e iniziate a frullare. Ci vorranno circa 10 minuti per ottenere una crema liscia. Inizialmente le mandorle formeranno una farina fine, poi diventeranno un composto abbastanza compatto, e infine, continuando a frullare, diventeranno una crema morbida e fluida.

Per non rischiare di surriscaldare il tritatutto vi consigliamo di frullare per 1-2 minuti poi spegnerlo qualche istante, in questo modo avrete anche l’opportunità di pulire con una spatola o un cucchiaio i bordi del mixer dalle mandorle rimaste attaccate.

Servite la crema

Trasferite la crema di mandorle in un vasetto di vetro, lasciatela raffreddare, poi chiudetela e conservatela in frigorifero. Al momento del consumo mescolatela bene con un cucchiaio prima di servirla perché tenderà a depositarsi sul fondo la parte più densa e a restare in superficie la parte più liquida.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa crema in frigorifero ben chiusa in un vasetto di vetro per qualche settimana.