Stampa

Spaghetti ai finocchi, capperi e zafferano – Video ricetta

Ingredienti

Si cucina!

Pulite bene i finocchi, eliminate le estremità e tagliateli a pezzettini. In una padella antiaderente scaldate un filo di olio e saltate i finocchi insieme ai capperi, sale e pepe. Una volta che si saranno insaporiti abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere circa 15 minuti fino a che i finocchi non risulteranno morbidi.

Lessiamo gli spaghetti

Nel frattempo lessate in abbondante acqua salata gli spaghetti alla chitarra, e una volta che saranno molto al dente scolateli tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.

Completiamo il sugo

Unite ai finocchi la panna vegetale, lo zafferano e un po’ di acqua di cottura della pasta in modo da far sciogliere bene lo zafferano. Unite quindi anche la pasta e fate saltare bene in padella portando a cottura la pasta aggiungendo un po’ di acqua di cottura alla volta in modo che si formi un bel sughetto cremoso.

Serviamo

Impiattate subito i vostri spaghetti ben caldi e completate ogni porzione con una cucchiaiata di pangrattato tostato in padella con un goccio di olio extravergine.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questi spaghetti un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.