Cosa mangiare in spiaggia

Finalmente è arrivata la tanto sospirata estate! Ecco alcuni suggerimenti su cosa mangiare in spiaggia rimanendo in salute e in forma.

pineapple-918943_1920

Finalmente è arrivata la tanto sospirata estate! Ecco alcuni suggerimenti su cosa mangiare in spiaggia, per approfittare al massimo di questa bellissima stagione, rimanendo in salute e in forma e senza ricorrere per forza a grissini, crackers e altri snack industriali.

Parola d’ordine: fresco! Più fresco e meno elaborato è il cibo, meglio è. Infatti nei mesi più caldi abbiamo bisogno costantemente di rinfrescarci e idratarci, prima di tutto dal di dentro. Gli stili di cottura come la cottura al forno e la frittura rischiano di farci accumulare troppo calore, meglio preferire una leggera sbollentatura, la cottura al vapore e i cibi saltati in padella o, meglio ancora, i cibi crudi. Quindi, sotto l’ombrellone via libera a:

  • Insalatone di cereali, verdure e legumi: tra quelle naturalmente prive di glutine, ottime quelle di quinoa, grano saraceno, riso integrale o semi-integrale (rigorosamente biologico, per evitare l’accumulo di tracce di pesticidi), accompagnate da verdure fresche o saltate in padella. Ma sono buonissimi anche il taboulé e il couscous. Aggiungendo i legumi, e in alternativa le alghe (wakame, dulse, hijiki) per chi non ha problemi alla tiroide, abbiamo un pasto completo e leggero. Ovviamente se non si esagera con le porzioni, si potrà fare il bagno senza dover aspettare le famigerate 2/3 ore!
  • Pane di qualità con hummus/salsa tahin, avocado. Una fetta di pane di qualità, possibilmente integrale (vero) prodotto con farine di grani antichi e lievitato con pasta madre è un ottimo snack, soprattutto se vi si spalma sopra l’hummus, il tahin o l’avocado. In versione dolce si può spalmere miele e tahin o solo miele, ottimo dopo una bella nuotata o una partita di beach volley!
  • Verdure. Le verdure crude con olio extravergine d’oliva e limone sono gustosissime! Facili da preparare prima di andare in spiaggia: basta mettere in una ciotola con coperchio le verdure e in un’altra l’olio e il limone e intingerle direttamente in spiaggia, senza esagerare con il condimento…Carote e sedano si riveleranno molto più gustosi del previsto!
  • Frutta. Via libera alla frutta da spiaggia per eccellenza: anguria o cocomero, ananas, melone, pesche, albicocche, fragole…anche tutte insieme in una bella macedonia senza zucchero. Aggiungere semplicemente succo di limone o una spolverata di scaglie di cocco e il gioco è fatto!

E naturalmente preferire l’acqua alle bibite gassate e/o zuccherate, e la pancia ringrazierà!

 

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)