Torta paradiso vegana – Video ricetta

La torta paradiso è simbolo della città di Pavia e venne realizzata da Enrico Vigoni, pasticcere dell’800. Eccola in versione completamente vegana con una crema eccezionale per la farcitura.

Stampa

Torta paradiso vegan – Video ricetta

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 50
    Cottura: 40
    Tempo tot.: 1 ora 30 min
    Dosi per: 8 persone

Ingredienti

  • 260 g di farina 2
  • 40 g di amido di mais
  • 100 g di zucchero di canna grezzo
  • 80 g di olio di semi di girasole
  • 280 g di latte di avena (o altro latte vegetale)
  • 1 bustina di lievito naturale a base di cremor tartaro
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere
  • Zucchero a velo

Per la crema:

Strumenti

  • Tortiera dal diametro di 22-24 cm

Si cucina!

Iniziate preparando la base della torta: versate in una ciotola la farina 2, l’amido, lo zucchero, il lievito e la vaniglia e mescolate le polveri con un cucchiaio di legno. Aggiungete poi il latte di avena e l’olio di semi di girasole e mescolate bene fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi. Foderate il fondo di una tortiera di carta forno e ungete i bordi con un goccio di olio di semi di girasole, quindi versatevi l’impasto della torta.

Infornate in forno statico preriscaldato a 180°C e fate cuocere per 40-45 minuti, fino a che la superficie risulterà dorata e l’interno della torta asciutto. Una volta pronta sfornatela e lasciatela raffreddare completamente direttamente nella teglia.

Nel frattempo occupatevi della crema: versate in un pentolino l’amido di mais e la vaniglia e aggiungete un goccio di latte di avena mescolando con un cucchiaio di legno per sciogliere bene l’amido, assicurandovi di non lasciare grumi. Unite quindi il resto del latte e lo zucchero e mettete sul fuoco a fiamma media continuando a mescolare il composto per tutto il tempo al fine di evitare che il fondo attacchi. Una volta raggiunto il bollore lasciate cuocere la crema per un paio di minuti, poi spegnete la fiamma e trasferitela in una ciotola, coprendola con un foglio di pellicola a contatto diretto con la superficie. Lasciate raffreddare completamente anche la crema, prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero per almeno 4 ore.

In una ciotola versate la panna fredda di frigorifero e montatela con le fruste elettriche fino a che sarà bella soda, quindi aggiungete la crema e amalgamate il tutto con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Conservate la vostra crema in frigorifero fino al momento dell’utilizzo per la farcitura.

Tagliate a metà la torta con un filo interdentale o un coltello seghettato e trasferite la parte superiore su un piatto. Farcite la base della torta con uno strato uniforme di crema, adagiate la parte superiore della torta sulla crema ed esercitate una leggera pressione in modo che la crema arrivi dino ai bordi della torta. Lasciate riposare la torta in frigorifero almeno per un’ora prima di cospargere la superficie di zucchero a velo e servire.

Conservazione

La torta di conserva 3 giorni in frigorifero meglio se coperta per evitare che ne assorba gli odori.

Consiglio per i vegolosi: Per una versione diversa di questa torta potete farcirla con della crema al cioccolato: usate la ricetta della nostra crema pasticcera!

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)