Riso venere con zucchine, agretti e piselli

Un piatto elegante, raffinato, ricco di sapore e di verdure primaverili, perfetto per una bella cenetta in terrazza

Riso venere con zucchine piselli

Print

Riso venere con agretti, zucchine e piselli

Il riso venere con agretti, zucchine e piselli è un piatto gustoso che accosta il sapore deciso del riso nero a un trionfo di verdure primaverili. Può essere consumato sia caldo che a temperatura ambiente, per cui preparatene pure una porzione in più e avrete già pronto il pranzo da portare al lavoro il giorno successivo.

    Author:
    Preparazione: 10 min
    Cottura: 50 min
    Tempo totale: 1 ora
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Cuociamo il riso

Versate il riso venere in una pentola e copritelo con un volume doppio di acqua. Aggiungete una presa di sale e portate a bollore. Appena l’acqua bolle coprite la pentola con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 40 minuti senza mai mescolarlo, fino a completo assorbimento dell’acqua. Una volta pronto spegnete la fiamma e lasciate riposare il riso sempre con il coperchio per una decina di minuti.

Prepariamo le verdure

Pulite gli agretti rimuovendo le radici terrose, lavateli e tagliateli a striscioline lunghe circa 3 cm. Lavate e tagliate a dadini le zucchine. In una padella versate un po’ di olio extravergine d’oliva, aggiungete l’aglio e le erbe aromatiche e lasciate scaldare il tutto. Una volta soffritto leggermente l’aglio, aggiungete anche gli agretti, le zucchine e i piselli e fate cuocere per 10-15 minuti.

Condiamo il riso

Una volta pronte le verdure sgranate il riso venere con una forchetta di legno e unitelo alle verdure. Saltate il tutto 2-3 minuti per far insaporire il riso e servite.

Conservazione

Potete conservare questo riso 1-2 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio. Al momento del consumo potete scaldarlo in microonde o saltandolo qualche minuto in padella con un goccio di acqua o di olio. In alternativa è possibile gustarlo anche a temperatura ambiente.

Consiglio per i vegolosi: In aggiunta o in sostituzione ad una delle verdure usate, potete usare anche degli asparagi, che in questa ricetta stanno benissimo

Print Friendly
Mostra commenti (0)