Crema pasticcera alle mele vegana

Una crema vellutata, morbida e dal gradevole retrogusto di mele che la rendono naturalmente dolce e cremosa perfetta per farcire torte, crostate, pan di Spagna.

Stampa

Crema pasticcera alle mele vegana

La crema pasticcera alle mele vegana è un base perfetta per i vostri dolci, da usare come ripieno o buonissima anche da sola gustata come dolce al cucchiaio. La presenza delle mele dona un gusto fresco e piacevolmente dolce, rendendo questa crema particolarmente vellutata. Inoltre avendola dolcificata con lo sciroppo di riso è anche senza zucchero raffinato.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 5 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 20 min
    Dosi per: 500 g di crema

Si cucina!

Come prima cosa sbucciate la mela, eliminate il torsolo e tagliatela a cubetti. In un pentolino versate il latte di soia, la panna di riso e le mele e portate il tutto a bollore, abbassate quindi la fiamma al minimo e lasciate sobbollire con un coperchio per 10-15 minuti circa, fino a quando le mele saranno molto morbide, quasi sfatte.

Frulliamo e completiamo

Spegnete la fiamma e frullate il tutto con il minipimer fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungete quindi l’amido disciolto con un goccio di latte di soia e la scorza di limone e riportate a bollore, mantenendo la vostra crema mescolata con un cucchiaio di legno in modo che il fondo non attacchi. Una volta addensata spegnete nuovamente la fiamma e unite lo sciroppo di riso.

Lasciamo raffreddare

Trasferite la vostra crema pasticcera alle mele ancora bollente in una ciotola e copritela a contatto con un foglio di pellicola. Lasciatela raffreddare completamente, poi utilizzatela a piacere nei vostri dolci.

Conservazione

Potete conservare questa crema pasticcera alle mele 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Aggiungete anche un pizzico di cannella per insaporire questa crema, starà benissimo con le mele.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)