Le ricette dei veg blogger

Castagnaccio vegan con datteri, noci pecan e bacche di goji

castagnaccio-veganIl castagnaccio e’ una ricetta antica, tipica della mia regione, la Toscana. Proviamo a renderlo completamente cruelty free e profumiamolo con un tocco esotico di datteri, noci pecan e bacche di goji, che la tradizione non prevede!

Ingredienti per 4 persone:

250 g di farina di castagne
200 g di latte di riso
150 g di acqua fredda
20 g di olio evo (più qb per ungere la teglia)
un pizzico di sale fino
5 grossi datteri
30 g di bacche di goji
50 g di noci pecan
50 g di pinoli

Preparazione:

Innanzi tutto mettete in ammollo in un po’ di acqua fredda le bacche di goji e i datteri precedentemente tagliati a rondelle, cosicché si possano ammorbidire. Setacciate in una ciotola la farina di castagne, in modo da togliere i grumi e unite a filo l’acqua e il latte di riso, formando un composto morbido e denso.

Tritate grossolanamente le noci pecan e unitele ai pinoli. Prendete adesso due terzi della frutta secca e due terzi dei datteri e bacche di goji precedentemente strizzati e uniteli al composto di farina di castagne. Aggiungete un pizzico di sale fino e l’olio di oliva, amalgamando uniformemente il tutto.

Adesso ricoprite il fondo di una teglia a cerniera di circa 18 cm con della carta da forno, componete la teglia e ungetela con poco olio di oliva.
Versate il composto nella teglia cercando di livellarlo il più possibile e condite con un filo di olio la superficie del composto. Potete anche aiutarci con un pennello per ungere, in modo da spandere bene l’olio sulla superficie del composto.

Adesso cospargete il castagnaccio con la frutta secca che avete tenuto da parte e infornate per circa 30 minuti in forno statico precedentemente impostato a 200 gradi. Impossibile non accorgersi dell’imminente cottura, perché si spanderà per tutta la casa un profumo delizioso!

Consiglio: Potete accompagnare il castagnaccio con della panna montata di latte di cocco che conferirà un ulteriore tocco di freschezza al vostro castagnaccio! Basterà mettere del latte di cocco in frigo per una notte e montare a neve con una frusta elettrica solo la parte che si sarà rappresa alla superficie della confezione di latte, incorporando un cucchiaino raso di zucchero a velo!

Consiglio per i vegolosi: Potete accompagnare il castagnaccio con della panna montata di latte di cocco che conferirà un ulteriore tocco di freschezza al vostro castagnaccio! Basterà mettere del latte di cocco in frigo per una notte e montare a neve con una frusta elettrica solo la parte che si sarà rappresa alla superficie della confezione di latte, incorporando un cucchiaino raso di zucchero a velo!

Clarissa Merciai

Nata in Toscana ma nomade per natura, sono tornata in Italia nel 2014 dopo un ultimo periodo vissuto in Cina per lavoro. Sono una libera professionista e mi occupo di moda e abbigliamento in genere ma il mio diletto è in cucina! Vegetariana da diciassette anni e vegana da uno, amo sperimentare nuove ricette e rivisitare in chiave vegana quelle più tradizionali.

Sito web Tutti i post

Ti interessano contenuti come questo?

Ricevi via mail il meglio della settimana di Vegolosi.it