Vegana

Ciambelle alla zucca

ciambelle zucca amarettiIngredienti per 12 mini ciambelle
200 g di polpa di zucca
180 g di farina tipo 00
50 g di latte di soia
100 g di olio di mais
16 g di cremor tartaro
50 gr di zucchero di canna
40 gr di bacche di Goji
100 gr di amaretti (oppure 100 g di mandorle tostate)
1 cucchiaino di cannella (opzionale)
sun pizzico di sale

Cuociamo la zucca

Tagliate la zucca grossolanamente, dopo averla privata della buccia, e cuocetela a vapore per circa 5 minuti. Al termine lasciate raffreddare e strizzatela aiutandovi con le mani o con un colino a maglie strette, così da eliminare l’eventuale acqua in eccesso. La cottura può essere realizzata anche lessando la zucca e in questo caso verificate, dopo circa 5 minuti, lo stato della polpa: infilzandola con i rebbi della forchetta dovrà risultare morbida. Nel frattempo lasciate in ammollo in acqua tiepida le bacche di Goji per circa 5 minuti.

Prepariamo l’impasto

In una ciotola capiente setacciate la farina e il cremor tartaro; unite poi lo zucchero, la cannella e un pizzico di sale e mescolate con cura questi ingredienti. Poco dopo aggiungete la zucca, le bacche scolate e strizzate, l’olio di mais, il latte di soia e continuate a mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo e denso. Infine aggiungete gli amaretti ben sbriciolati o le mandorle che, se volete, potete tostare qualche minuto in padella o in forno per farne risaltare l’aroma.

Inforniamo
Versate l’impasto appena ottenuto nelle formine da ciambella del diametro di circa 6 cm e che avrete in precedenza oliato e infarinato.

Infornate in forno statico già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti. Al termine fate raffreddare e servite.

 

Consiglio per i vegolosi: Un dolce diverso per una festa di Halloween tutta speciale che potete decorare con zucchero a velo, granella di nocciole oppure cioccolato fuso.

Autore

Cristiano Bonolo

È lo chef di Vegolosi.it. Dopo un’esperienza di avvicinamento alla cucina macrobiotica, inizia a eliminare carne, pesce e prodotti raffinati dalla sua cucina. Ha scoperto che togliere significa scoprire nuovi modi di sperimentare con le mani in pasta. Ai fornelli scatena il suo lato creativo. Tiene corsi di cucina in giro per l’Italia.

Sito web Tutti i post

  • Cristina

    Salve,
    visto che le zucche sono di stagione, ho fatto queste ciambelle! molto buone, dolci ma non troppo!
    Negli ingredienti sono presenti gli amaretti o in alternativa le mandorle tostate, ma nella preparazione non sono incluse.
    Io ho usato le mandorle: dopo averle tostate e ridotte a farina, le ho aggiunte all’impasto.
    La ricetta cosa prevede ? Grazie

    • vegolosi

      Ciao Cristina, hai ragione… mancava nei passaggi, lo abbiamo aggiunto, vanno messe esattamente nell’impasto:-) Grazie mille per la segnalazione!

  • vegolosi

    Si puo’ fare, bilanciando la farina. Consiglio: 70% miglio e resto 30%. La consistenza sarà molto più friabile quindi è meglio fare una forma diversa dalla ciambella. Sarebbe indicata qlla dei brownies.
    Elimina anche gli amaretti che dovrebbero contenere glutine e utilizza magari una fava di tonka. A presto!