Come cucinare il tofu

Come cucinare il tofu - ©Vegolosi.itIl tofu è uno dei prodotti della lavorazione del latte di soia. Altamente proteico ma privo di grassi, con il suo sapore neutro, si adatta a moltissime preparazioni sia salate che dolci. Il problema è che spesso ci “fissa” dal frigorifero e noi rimaniamo un po’ interdetti con una domanda che appare chiara nei nostri occhi: “Come ti cucino io adesso?”. Se avete un panetto di tofu o del tofu cremoso in frigorifero, non disperate, questo articolo è il vostro articolo. Ecco come cucinare il tofu!

—————————————–

Tofu fritto o alla piastra

Partiamo dalla possibilità più “junk” possibile, ossia friggere il tofu solido (quello che trovate in panetti). La cosa migliore è friggerlo in olio extravergine di oliva o anche di semi (magari di arachide): l’olio deve essere profondo e il tofu ben asciutto, quindi, prima di operare, tamponatelo con un panno pulito o della carta assorbente da cucina. In cinese il tofu fritto si chiama Jadòufu. Potete friggerlo anche dopo averlo impanato nella farina di riso, oppure in quella di mais o nel pan grattato. Altra possibilità è quella di friggere il tofu dopo averlo passato nella classica pastella. Altra possibilità: dopo aver fritto il tofu, bollitelo in una tazza di brodo di verdura. Potete preparare il tofu anche alla piastra dopo averlo fatto marinare per almeno mezz’ora in olio extra vergine oppure salsa di soia, magari con delle erbe o delle spezie, come la curcuma o il curry.

—————————————–

 

Cucinare il tofu ripieno

Ovviamente in questo caso ci vuole un po’ di pratica: la cosa migliore è utilizzare il classico panetto quadrato, tagliarlo in due triangoli ed andare a creare con un coltellino dalla punta sottile una “tasca”, all’interno della quale inserire verdure saltate in padella tagliate alla julienne, oppure una salsa di legumi frullati, oppure miglio o, ancora, della quinoa. Una volta farcito potete decidere di condirlo con della sempre ottima salsa di soia, oppure di friggerlo magari dopo averlo passato in pastella.

——————————————

Tofu nelle zuppe o nelle vellutate

E’ una buona idea, rende più ricca la preparazione. Ovviamente per usarlo in questi casi è buona regola tagliarlo a piccoli cubetti, oppure a striscioline. Potete anche frullare il tofu (oppure usarlo così come è se è del tipo vellutato) e renderlo parte integrante di una vellutata di verdure (magari anche da servire tiepida).

—————————————-

Tofu per condire la pasta

Potete utilizzarlo come complemento per un originale ragù, magari stufandolo con cipolla e pomodoro dopo averlo tritato grossolanamente, oppure, frullato molto finemente come elemento per mantecare magari una bella pasta integrale con le verdure di stagione. Se invece avete comprato il tofu vellutato, allora potete usarlo come lo trovate per mantecare il vostro primo o anche un risotto.

—————————————-

Tofu frullato con erbe e spezie: ripieni e polpette

Questa è una delle modalità più veloci: frullate il tofu con le spezie e le erbe che preferite, magari insieme ad un cucchiaino di olio evo, oppure con della salsa di soia, ed usatelo come crema per farcire piadine, panini, o per creare il ripieno di cannoncini salati. Se tritato in maniera fine può essere usato anche per realizzare delle polpette deliziose, amalgamandolo con pan grattato e altri elementi che vi suggerisce la vostra fantasia (degli azuki lessati per esempio?)

—————————————

Tofu a crudo

Certo, questo prodotto si può mangiare anche senza particolari preparazioni: il consiglio, in ogni caso, è di sbollentare il panetto in acqua per 2-3 minuti per eliminare qualsiasi traccia di spore amarognolo. E’ buonissimo mangiato a fette, magari marinate in olio e erbe, oppure passato in un intingolo di olio e curcuma. Il suo condimento principe è la salsa di soia.

————————————————-

Tofu nei dolci

Il tofu, avendo un sapore praticamente neutro è un complemento ideale anche per i dolci, soprattutto nella sua versione vellutata. Noi vi suggeriamo di vedere la ricetta della nostra tofu cake, ma tenete conto che, aromatizzato può essere impiegato in svariati modi come crema di farcitura, oppure come complemento per torte favolose e decisamente meno caloriche di quelle classiche.

Immagini gallery tratte da : “The book of tofu”  W.Shurtleff e A. Oayagi

 

 

Federica Giordani

Direttore responsabile e fondatrice di Vegolosi.it, è giornalista e videomaker.

Sito web Tutti i post

  • Bernard Amponsah

    Grazie per i tuoi consigli. Non sapevo proprio come cucinarlo il tofu. Credo che comincerò con quello fritto mi sembra interessante! 🙂

    • vegolosi

      Grazie a te per il commento! A presto e un saluto da tutta la redazione di Vegolosi.it

  • Fabrizio

    Oggi per la prima volta ho assaggiato il tofu. Così. Aperta la confezione e mangiato.
    Mi hai incuriosito molto. Seguirò certamente qualche tua ricetta.

    • vegolosi

      Ciao Fabrizio, sei stato coraggioso:-) Solitamente il tofu da solo non è mai molto apprezzato, meglio cucinarlo. La redazione del magazine Vegolosi.it sarà felice di aiutarti nell’individuare ricette che ti faranno scoprire questo alimento: nella sezione del giornale “Ricette” troverai tanti suggerimenti. A presto! La redazione di Vegolosi.it

      • Bea

        Il tofu crudo e fantastico.. Io lo mangio con i germogli , insalata e un po’ di salsa di soia

  • Ciao, le poche volte che ho assaggiato fuori casa il Tofu non l’ho trovato molto gustoso. Ho deciso però di provare a cucinarlo realizzando la ricetta “Tofu impanato alle erbe” presa dal vostro libro….devo dire che ha avuto un grandissimo successo!!! Ho modificato alcuni ingredienti perché non li avevo (ho messo timo e scorza di limone e paprika affumicata) come non avevo i bastoncini da gelato!!!! Fate sempre ricette molto sfiziose complimenti 🙂

    • vegolosi

      Brava Costanza!
      Siamo felici che ti sia piaciuto!:-)

  • vegolosi

    Ciao!
    Dunque la prima cosa che ti consigliamo e, se hai preoccupazioni o dubbi, di consultare un medico nutrizionista che possa darti delle spiegazioni il più dettagliate possibili. Per partire ed avere qualche informazioni ti segnaliamo la sezione interamente dedicata al “Diventare veg” di Vegolosi.it. La trovi a questo link http://www.vegolosi.it/diventare-vegetariani-vegani/ A presto!

  • Federica

    Qualcuno sa dirmi come posso farlo sciogliere in modo da poterlo mettere sulla pizza? Grazie mille :*

    • vegolosi

      Ciao Federica,
      in realtà il tofu non si scioglie ma per la pizza puoi decidere di frullarlo creando una crema (come quella che trovi qui http://www.vegolosi.it/ricette/formaggio-vegan-spalmabile-alle-erbe/ ) lasciandola semplice o magari aromatizzandola con delle erbe oppure con del peperoncino:-) A presto!

      • Federica

        Grazie mille dell’aiuto :*

  • vegolosi

    Super!

  • Ciao Val Vale, prova a tenerlo 5 minuti in un pentolino con l’acqua che bolle, toglierà anche il retrogusto amaro del tofu.

    • Val Vale

      ho provato, effettivamente si è ammorbidito al punto giusto! poi l’ho passato in padella tagliato a cubetti con abbondante salsa di soia e tamarì (quello del punto macrobiotico è molto denso e molto saporito! 😛 ) finchè non si sono ben rapprese e quasi carammelate. Molto buono! meglio della marinatura, di sicuro, almeno per i miei gusti! Grazie!